Vendi prodotti per bambini o per genitori?.
Leggi attentamente questo articolo su come i genitori si comportano sui social network, quali contenuti li interessano e su come lavorare con loro.

Come lavorare con il pubblico dei genitori sui social network

Perché i genitori usano i social network?

Con l’avvento del bambino, il tempo per comunicare con gli amici in una giovane famiglia diventa meno.
I social network compensano questa funzione, qui i genitori ricevono supporto emotivo dai propri cari e scoprono le ultime notizie, hanno scoperto i ricercatori del Pew Research Center.

Gli autori dello studio sul QI di Facebook sono giunti alla stessa conclusione.
Per i genitori, i social network stanno diventando il modo principale di comunicare.
Qui ricevono consigli su come prendersi cura di un bambino, e molti cercano di essere utili se stessi, e se vedono domande sulla genitorialità che conoscono sicuramente la risposta, lasciano un commento con un consiglio.

Allo stesso tempo, i genitori della generazione millenaria si fidano di Internet il doppio rispetto ai consigli degli altri.

I social network aiutano a rimanere in contatto con parenti lontani: tramite Facebook, i genitori condividono notizie sul bambino e, quando cresce, lo aiutano a rimanere in contatto con i familiari che vivono separatamente.
I genitori stessi hanno ammesso ai ricercatori del QI di Facebook di aiutare il loro bambino a comunicare con parenti lontani molto meglio di quanto i loro genitori facessero in una volta.

Cosa pubblicano i genitori?

Necessarie molte persone sono scettiche sulle immagini dei bambini sui social network prima dell’avvento di un bambino, con l’avvento dei propri, cambiano opinione: secondo uno studio condotto da Mac e Mia, quasi la metà degli utenti rete più spesso quando hanno un bambino.

Il 73% degli intervistati dello stesso studio condivide la foto di un neonato il giorno della sua nascita.
Lo stesso numero di utenti registra i cambiamenti nel bambino ogni mese sui social network.
Il 56% è pronto a pubblicare foto di ultrasuoni.
Più spesso pubblicano fotografie dei bambini delle donne, il numero medio di post al mese è 7,34 per loro e 6,16 post per uomini.
I genitori ammettono che possono passare fino a 2 ore a scegliere lo scatto perfetto (ci si chiede dove trovano il tempo).

Cosa puoi dire del bambino?
Più della metà delle coppie intervistate ha affermato di aver precedentemente discusso delle regole per la pubblicazione di foto di un bambino e delle restrizioni.
Un terzo dei genitori ha riscontrato almeno una volta un problema da parte dei coniugi a causa del caricamento delle foto del bambino sulla rete.

Il futuro del bambino
Alcuni genitori pianificano in anticipo il futuro online del bambino: il 9% ha creato un account per lui e il 12% ha un hashtag.
Il 5% è andato ancora oltre e ha registrato il nome di dominio di un bambino.

La maggior parte dei genitori ha ammesso che manterranno le foto della prole del bambino, anche quando cresce e inizia a tenere i propri conti per conto proprio.

Quando i genitori si siedono sui social network?

Con l’avvento del bambino, la vita di tutta la famiglia cambia: ora l’attenzione dei genitori è focalizzata sulla casa e sulla famiglia.
Vivono secondo un nuovo programma e la loro giornata inizia molto presto.
Il centro di ricerca di Facebook ha scoperto che oltre la metà dei genitori si reca sul social network almeno una volta prima delle 7 del mattino.
E in media, iniziano a mostrare attività dalle 4 alle 7 del mattino.

Un nuovo stile di vita sta cambiando il formato del consumo di contenuti: ora mamma e papà usano i dispositivi mobili per accedere maggiormente alla rete.
“Il tempo di nutrire è tempo di Facebook”, gli autori affermano, ovviamente, lo stesso studio di Facebook.

Ma i marchi non dovrebbero dimenticare che non tutto il mondo per i genitori ruota attorno a un bambino.
Secondo gli autori dello studio, anche i genitori sono principalmente persone.
E, secondo la ricerca, molte famiglie affermano che quando gli adulti si sentono bene, si prendono più cura dei bambini, quindi i genitori cercano di trovare il tempo per se stessi.

Cosa guardano i genitori moderni?

Quando un bambino cresce, i genitori guardano video online con lui.
Molto spesso, YouTube viene utilizzato per questo, VKontakte è il secondo più popolare.

Le famiglie sono ugualmente interessate a contenuti divertenti ed educativi.
Molto spesso, mamme e papà scelgono cartoni animati, video blogger o video educativi da guardare con i bambini.

Risultati
Con l’avvento del bambino, i genitori usano i social network per comunicare con gli amici, spesso questo diventa il loro modo principale di comunicare.

Nei social network, i genitori ricevono informazioni sulla cura di un figlio e si fidano di lei più dei consigli degli amici.

I genitori condividono attivamente le foto del bambino, con l’avvento del bambino, gli utenti diventano più attivi sui social network.

I giovani genitori spesso vanno online da dispositivi mobili.
Gli adulti guardano YouTube con i loro figli.
Per la visualizzazione, scelgono cartoni animati, blogger o video di formazione.

Tutti i social network hanno la capacità di rivolgersi a famiglie con bambini.

Quando si creano contenuti, considerare l’esperienza dei concorrenti.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazione Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Clicca qua per maggiori informazioni Privacy Policy

Chiudi